• head image mining

Industria mineraria

L'estrazione mineraria ha una tradizione di diverse migliaia di anni ed è ancora oggi un settore economico importante per molte regioni. Le materie prime estratte sono suddivise in tre grandi gruppi: Le materie prime elementari (compresi minerali, sali e zolfo), le materie prime energetiche (petrolio greggio, gas naturale, lignite e carbon fossile, uranio, ecc.)  e anche le materie prime di proprietà (pietre e terra).

l petrolio e il gas naturale sono fonti di energia proprio come la lignite e il carbon fossile. La lignite viene utilizzata principalmente per generare elettricità nelle centrali elettriche, mentre il carbone fossile viene trasformato in coke per essere utilizzato come combustibile e agente riducente nella produzione di ferro negli altoforni. La combustione della torba per la generazione di calore si trova anche nelle zone ricche di torbiere.

Tutti questi materiali sono prodotti di biomassa vegetale, che sono stati compressi e trasformati sotto pressioni e temperature elevate. Il contenuto di carbonio determina la distinzione tra torba (60%), lignite (70%) e carbon fossile (84%).

Materie prime estratte

Materie prime elementari

  • Minerali
  • Sali
  • Zolfo elementare
  • Grafite

Materie prime energetiche

  • Idrocarburi
  • Carbone
  • Uranio

Materie prime di proprietà

  • Minerali industriali
  • Materie prime alla rinfusa
  • Pietre preziose e semi-preziose

Il metodo di estrazione viene selezionato in base al luogo e alla ricchezza del deposito. Le attività estrattive a cielo aperto sono dedicate all'estrazione di materie prime in superficie, come la lignite. I giacimenti sotterranei, simili a filoni, come il carbone fossile, vengono ricavati nelle miniere, mentre il petrolio greggio, il gas naturale o le salamoie nelle miniere di sale si estraggono attraverso trivellazioni profondi.

Tutte le operazioni di estrazione e di lavorazione si svolgono in condizioni ambientali estreme. Nel sottosuolo c'è un'atmosfera esplosiva con una grande quantità di emissioni di polveri e gas. Sporcizia, umidità e calore fanno il resto. Nelle miniere a cielo aperto, invece, le temperature sono spesso sotto lo zero. Entrambi i tipi di estrazione di materie prime trasportano grandi quantità di acque sotterranee su lunghe distanze. Ciò comporta lo spostamento di miscele di acqua, detriti e minerali. Le macchine che rompono e scavano i filoni delle miniere nel sottosuolo devono essere protette contro il sovraccarico termico. La necessità di sistemi di legatura della polvere, di raffreddamento e di drenaggio è elevata. Queste specifiche condizioni ambientali richiedono materiali resistenti alle alte temperature e al gelo, nonché valvole robuste, affidabili e a bassa manutenzione con omologazione ATEX.

In questa atmosfera speciale, le valvole riduttrici di pressione, le valvole di ventilazione e sfiato o i rompivuoto autoazionati Mankenberg garantiscono la sicurezza del processo. Sono progettati per alte pressioni e portate elevate e funzionano in modo affidabile senza energia esterna. L'impiego di acciaio inossidabile imbutito garantisce una resistenza alla corrosione estremamente elevata e duratura anche con mezzi fortemente aggressivi. Spesso la sede e l'otturatore sono induriti per proteggere dalle particelle aggressive presenti nell'acqua della miniera. L'installazione all'esterno nei tubi di drenaggio superficiale delle miniere a cielo aperto richiede affidabilità funzionale anche a temperature sotto lo zero.

Le valvole Mankenberg sono ideali anche per le condizioni ambientali marittime nel crescente sfruttamento di nuovi siti di estrazione in alto mare.

Le valvole Mankenberg sono ideali anche per le condizioni ambientali marittime nel crescente sfruttamento di materie prime in acque profonde.


Condividere pagina
Requisiti
  • Alte pressioni
  • Alte temperature
  • Direttive ATEX
  • Materiali resistenti al gelo
  • Valvole robuste, affidabili e a bassa manutenzione
Product features
  • Corpo in acciaio forgiato in forma di blocco, opzionalmente in acciaio inossidabile o materiali speciali come Duplex, Superduplex, Hastelloy® o titanio
  • Otturatore e sede induriti
  • Varie opzioni di connessione (flange DIN, ANSI o JIS, NPT, attacchi a saldare ...)
pressure reducer DM 621
Prodotti tipici
Filtro
References
  • Rio Tinto
  • Glencore
  • CODELCO
  • Angelo American
  • Talvivaara Mining
  • Xstrata Nickel
  • BHP Group
Application reports
Filtro
Domande a riguardo?I nostri esperti sono lieti di aiutarLa!Experts contact
Contact
Product
Ricerca prodottiBitte Produktbezeichnung eingeben